Invitalia ha lanciato un bando per il sostegno ad iniziative imprenditoriali nelle aree di crisi industriale.

La misura prevede l’erogazione di risorse per la realizzazione di programmi di investimento produttivo e/o rivolti al miglioramento delle performances ambientali.

I progetti di investimento potranno riguardare:

  • realizzazione di nuove unità produttive
  • ampliamento e riqualificazione di unità esistenti tramite la diversificazione della produzione
  • realizzazione o miglioramento di strutture ricettive
  • interventi per la sostenibilità ambientale (adeguamento a standard comunitari, riduzione di emissioni e rifiuti, efficienza energetica, produzione di energia rinnovabile, risanamento di aree contaminate)

Possono accedere ai benefici le imprese di qualsiasi dimensione, costituite in forma di società di capitali, di cooperativa o di consorzio, operanti nei settori:

  • industria manifatturiera
  • estrazione di minerali e cave
  • produzione di energia da fonti rinnovabili
  • servizi alle imprese
  • turismo (potenziamento dell’offerta ricettiva)

Gli interventi dovranno essere localizzati nelle aree di crisi industriale non complessa della Sicilia individuate dall’apposito elenco.

Ciascun progetto dovrà prevedere un importo complessivo di investimento non inferiore a 1.500.000 euro. Il contributo pubblico potrà arrivare complessivamente fino al 75% del totale delle spese ammissibili (50% come finanziamento agevolato e la restante parte come contributo diretto e/o in conto impianti).

Le proposte progettuali dovranno essere presentate online sul sito Invitalia a partire dalle ore 12.00 del 3 maggio e fino allo stesso orario del 2 luglio 2019

La selezione avverrà mediante graduatorie a punteggio che terranno conto del maggior impatto in termini di incremento dell’occupazione.

La dotazione finanziaria complessiva della misura è pari a 15.565.686,80 euro

Per ogni ulteriore notizia consultare la pagina del bando PON Imprese e Competitività per il sostegno agli investimenti produttivi nelle aree in crisi della Sicilia sul sito Invitalia